Palestre di vita e di autonomia… il futuro

Conclusa l’ottima esperienza del progetto sperimentale “Palestre di vita e di autonomia”, il Consiglio di Amministrazione del Fondazione si è interrogato su come garantire continuità ai percorsi di autonomia per i nostri ragazzi.

Un desiderio che nel corso dell’incontro di fine settembre è stato rimarcato da parte di tanti genitori.

Per dare risposta a questi temi è stato creato un gruppo di lavoro di cui fanno parte i consiglieri Brunetto Cartinazzi, Sorrentino Cagossi e Claudia Casoni, (coadiuvati anche dagli altri consiglieri nonché dai soci interessati).

Sulla base di quanto emerso dalle richieste dei familiari, il mandato per il gruppo di lavoro è di elaborare, un progetto di fattibilità di percorsi concreti di accompagnamento per piccoli gruppi di ragazzi che ne facessero richiesta.